note di retrocomputing pratico

Your banner HERE!!!!
donate a computer
and obtain free banner!  ;-)

HomeRetrocomputersNews & EventsVarie TradeLinks


Torna indietro

Foto
Links


Digital Vaxstation 4000

I vax sono indubbiamente macchine molto affascinanti, sopratutto per la loro architettura totalmente proprietaria, dalla cpu al sistema operativo, al file system. 

Sono casualmente venuto in possesso di una vaxstation 4000, l'ultimo modello prodotto di questa linea di macchine, che vanta il record di longevità, i vax sono stati infatti prodotti dal 1977 al 1999

Far funzionare una macchina simile ha presentato alcune difficoltà che va seguito riporto, sperando che possano venir utili ad altre persone che si apprestano a far funzionare tale macchina.

Il primo problema incontrato è come interfacciarsi alla macchina, la tastiera è proprietaria e spesso anche l'uscita della scheda video presenta un connettore particolare. La strada più facile da seguire è quella della console seriale esterna ma l'interfaccia seriale è fornita su un connettore proprietario chiamato MMJ, dall'aspeto molto simile a quello di un RJ11/45, ma a 6 poli. Inutile cercare di trovarne uno, meglio adattare allo scopo un RJ45, tagliando la linguetta di fermo e limando i lati del connettore per ridurne le dimensioni. Io ho fortunatamente frovato un cavo telefonico con connettore RJ a 6 poli, in questi connettori è sufficiente tagliare la linguetta di fermo. Per i collegamenti fate riferimento a queste info che ho trovato in rete, a me ha funzionato senza problemi.

            ________________   [DEC  MMJ]        <25 pins>        <9 pins>
           /   /       /   /| ============     ============     ============
          /   /_______/   / | pin   meaning    pin   meaning    pin  meaning 
         / ____________  /  |  5     RD+   ---  2     TXD   ===  3     TXD
        / / / / / / / / /   |  2     TD+   ---  3     RXD   ===  2     RXD
       / /6/5/4/3/2/1/ /   /   4     RD-   -+-  7     GND   ===  5     GND
      / /_/_/_/_/_/_/ /   /    3     TD-   -^
      | |D|R|G|G|T|D| |  /
      | |S|D|N|N|D|T| | /      6     DSR   ---  20    DTR   ===  4     DTR
      | |R|+|D|D|+|R| |/       1     DTR   ---  6     DSR   ===  6     DSR
      |_|_|_|_|_|_|_|_|
       | . . |/
       \____/

      Markings: 
        ---  normal connect,
        -+-  point of connection,
        -^   "Connect with the shown point of connection!",
        ===  pins having the same meaning.

Bisogna poi "informare" la vaxstation che la console è sulla porta seriale, è necessario spostare in alto lo switch S3 che si trova sotto lo sportellino anteriore.
Il cavo va collegato sulla porta "stampante", regolate il terminale (o l'emulatore di terminale sul PC) a 9600,8,N,1

Una volta acceso il vax entra nel suo "BIOS" presentando una console di sistema. Da qui è possibile fare un po di diagnostica ed effettuare il boot:
SHOW DEV vi mostra quali disposiitivi sono presenti
SHOW BOOT mostra qual'è il dispositivo di boot predefinito
BOOT DKA400 (per esempio) effettua il boot della macchina dal dispositivo specificato (disco, tape o rete)
HELP mostra un elenco dei comandi possibili, sbizarritevi....

Nel mio caso purtroppo il vax faceva il boot da rete e quindi ho dovuto reinstallare il sistema operativo, altra cosa non semplicissima.
Su questa macchina non gira Ultrix, quindi l'unico sistema operativo "originale" possibile è il VMS.
Altre possibilità sono Linux e netBSD, purtroppo netBSD non si riesce ad installare da console seriale. La mia scelta è caduta su VMS, anche perchè non mi interessava avere un'altra macchina linux.

Grazie ad un accordo tra i gruppi di utenti e Compaq, è stato creato "OpenVMS Hobbyist program". E' possibile ottenere gratuitamente una licenza di VMS per usi didattici, e comprare il CD di installazione ad un prezzo particolarmente conveniente. Fate riferimento al sito http://www.montagar.com/hobbyist/

Per poter registrare la licenza d'uso è necessario essere membri di un grupo di utenti accreditato, io mi sono registrato gratuitamente al gruppo americano, su http://www.encompassus.org. Una volta effettuata la registrazione è necessario attendere di ricevere via email il proprio numero di "ID", necessario per la registrazione della licenza. Nel mio caso l'attesa è stata di una settimana, ma mi hanno detto anche di tempi di un paio di mesi. La registrazione consente di ottenre alcuni codici che vanno poi inseriti durante l'installazione del VMS.

Per l'installazione del cd ho seguito passo passo le istruzioni del manuale che trovate sul sito sopracitato, non ci sono difficoltà. La cosa difficile è stata invece trovare un cd-rom compatibile con il vax....

Il drive, ovviamente SCSI, deve avere il famoso jumper che consente di regolare il drive a 512byte/settore. I primi tentativi li ho effettuati con un Plextor 12X: anche se effettuava il boot senza problemi, al momento di copiare i files sull'hd creava il seguente errore

%MOUNT-F-MEDOFL, Medium is offline.

e si bloccava l'installazione. Solo grazie ad un drive Pioneer 4X, prestato da un amico, sono poi riuscito ad effettuare l'installazione. Anche questo drive dava problemi: nel momento di copiare i files sull'hd anch'esso dava un errore (diverso da quello del Plextor)

%SYSTEM-I-MOUNTVER, SABKUP$DKA200: is offline. Mount Verification in progress.

ma in questo caso spegnendo e riaccendendo il drive (ovviamente a vax acceso) ha risolto la situazione e ha concluso l'installazione senza problemi.

Le mie esperienze su questa macchina per ora finiscono qui, per continuare dovrei imparare un po di VMS, ma le esigenze di tempo mi hanno costretto a rimandare. Prima o poi comunque affronto questo mondo sconosciuto!

Per questa macchina mi manca il mouse, modello VSXXX-GA, se a qualcuno ne avanzasse uno...

 

Foto

in preparazione....

 

Links

http://www.vaxarchive.org/ posto obbligato da cui partire
http://eintr.net/systems/vaxstation4000-60/ foto della vaxstation 4000
http://it.openvms.org il portale della comunità italiana di openVMS

 

 

     Copyright © 2003 by me, ultimo aggiornamento 02-10-2008